Logo Comune di Golfo Aranci
Comune di 
Golfo Aranci
Provincia di Sassari 

Sardinia Ferries e negozianti dialogano

Golfo Aranci – Faccia a faccia alla ricerca di idee per migliorare l’offerta turistica. I commercianti chiedono migliori orari alla compagnia e sulle navi saranno disponibili brochure e filmati sul paese.

Sardinia Ferries e commercianti percorrono la via del dialogo. C’è voluto un faccia a faccia per lasciarsi alle spalle le accese polemiche degli ultimi tempi e mettere sul tavolo proposte concrete che possano prospettare un futuro meno nero all’economia del paese, legata a doppia mandata al traffico portuale, da due anni in balia delle onde. Ieri pomeriggio, all’hotel Margherita, si è svolto un incontro tra i vertici della compagnia di navigazione corsa che opera nello scalo golfarancino, i rappresentanti del Consorzio turistico, realtà che rappresenta una cinquantina di attività che lavorano nel settore del commercio e del turismo, il responsabile della Confcommercio locale Mario Chiocca, alcuni commercianti e il comandante della polizia municipale Mario Fasolino. Un tavolo tecnico che era stato sollecitato dalla categoria al termine di una recente assemblea popolare nella quale i commercianti avevano lamentato alcuni problemi relativi agli orari d’imbarco e all’organizzazione del pre-imbarco: alla compagnia, l’unica a operare tutto l’anno, chiedevano più collaborazione perché il settore possa avere maggiori ricadute economiche dal movimento dei passeggeri. Richiesta ribadita nel nuovo incontro “ristretto” di ieri.
Un confronto costruttivo, lo hanno definito entrambe le parti, che ha spianato la strada al dialogo dopo 19 anni di convivenza, l’ultimo vissuto un po’ tumultuosamente, Il Consorzio turistico attraverso il presidente Gian Luigi Sias, ha presentato alcune proposte volte a promuovere il territorio: la proiezione di un video su Golfo Aranci a bordo delle navi gialle, spazi pubblicitari sia sulle navi che nelle brochure del Comune, e la promozione di Golfo Aranci da parte della Sardinia Ferries nelle fiere. Un’azione di marketing sposata dall’amministratore delegato Euan Lonmon e dal responsabile commerciale Alberto Viscovo. “La collaborazione su questo fronte verrà messa nero su bianco e formalizzata”, hanno sottolineato al termine dell’incontro, Lonmon e Sias. Più difficile accogliere le richieste di modifica degli orari delle partenze sollecitate dai commercianti.
“Valuteremo la possibilità di aggiungere una o due corse in più su Livorno in alta stagione con partenza alle 18 e alle 22.30, questo per creare più traffico e rispondere alle esigenze dei commercianti – ha detto Lonmon -. Ma è tutto da valutare, così come la richiesta di far slittare di mezzora la partenza delle 21”. Insieme alla polizia municipale, infine, si lavorerà per migliorare l’organizzazione per l’accesso al porto e il pre-imbarco.

La Nuova Sardegna del 10/01/2009

Top